Dash-Lenor_Il Club del Bucato
29/06/2015 - 10:00

Arrivederci Club del Bucato

grazie-club-del-bucato

Un anno insieme a Dash e Lenor è appena passato: grazie a tutte le ambasciatrici che ci hanno seguito con entusiasmo e partecipazione!


Da settembre 2014 il Club del Bucato ci ha accompagnato con utili consigli ed interessanti discussioni insieme a Dash e Lenor che ci hanno reso delle vere esperte di bucato: rivediamo insieme i blogpost più belli e significativi degli scorsi mesi:

Settembre
All'inizio della nostra avventura Fabrizia e Andrea, i nostri contatti presso Dash e Lenor, aprivano il blog e ci davano il benvenuto in questa nuovo spazio per discutere di bucato. Nello stesso mese abbiamo testato insieme le nostre conoscenze su Dash e Lenor con un simpatico quiz e abbiamo potuto scegliere la grafica per il progetto insieme a Dash Liquido con Smacchiatappo e Lenor Ammorbidente Concentrato che ci ha accompagnato nei successivi mesi di ottobre e novembre.

Dicembre
Dopo i primi risultati del progetto appena passato ci siamo divertite insieme alle nostre amiche con il test della personalità sulle nove fragranze di Lenor.

Gennaio
In questo mese abbiamo imparato qualche trucco per far sentire i nostri ospiti sempre come a casa e su come mettere d’accordo uomini e bucato, prima che iniziasse il progetto “Qualità e innovazione con Dash e Lenor”, che ci ha tenuto compagnia nei mesi di febbraio e marzo.

Aprile
Le feste di Pasqua bussano alla porta e con esse la primavera. Ottimo periodo per parlare del cambio armadio e per collezionare alcuni utili trucchi su come avere sempre il bucato perfetto.

Maggio
Un accenno di estate ci ha portato subito sul tema gelato (e macchie di gelato! ) mentre Dash e Lenor hanno dato dei consigli utili su come conservare il capo più intramontavile di tutti i tempi: il jeans!

Giugno
E infine la voglia d’estate ha preso il sopravvento grazie al profumo di Lenor Ammorbidente Concentrato! In questo mese abbiamo raccolto anche sei pratici consigli su come preparare la valigia perfetta e su come prendersi cura del bucato in vacanza.

E dopo questo viaggio nei ricordi dell’ultimo anno insieme al Club del Bucato vogliamo sapere quale mese è stato il preferito delle Ambasciatrici.

Partecipa a questo minisondaggio:

**Vota il mese in cui secondo te c’è stato il blogpost più bello del Club del Bucato:**

Settembre 34 voti, 6%
Dicembre 44 voti, 8%
Gennaio 59 voti, 10%
Aprile 152 voti, 26%
Maggio 138 voti, 24%
Giugno 150 voti, 26%

Grazie a tutte per la partecipazione, i numerosi interventi e le interessanti discussioni degli ultimi mesi, ci rivediamo presto insieme a Dash e Lenor su Il Club dei Desideri!

25/06/2015 - 10:00

Il sole, alleato dell’asciugatura

dash-lenor-club-bucato-asciugatura

Con il bel tempo far asciugare il bucato diventa un gioco da ragazzi. Ma c’è asciugatura e asciugatura: ecco qualche consiglio per saperne di più.


Le belle giornate sono la gioia delle regine del bucato: il bel tempo, infatti, insieme ad una leggera brezza, fa asciugare i nostri capi in fretta e in maniera ottimale.

Per quanto riguarda invece dove mettere i panni ad asciugare, non tutte abbiamo le stesse possibilità di spazio: le più fortunate hanno un giardino dove possono appenderli al filo, mentre chi ha un appartamento in città potrà ripiegare su soluzioni come uno stendibiancheria o un’asciugatrice.

In tutti i casi, se stendiamo i nostri capi dobbiamo ricordarci di rispettare la loro forma per diminuire il numero di pieghe che rimangono una volta asciutti. Ecco una semplice guida all'asciugatura:

  • Le camicie vano stese a testa in giù.
  • Le t-shirt vanno fissate dall’orlo.
  • I pantaloni e le gonne vanno stesi fissando le mollette sulla vita.
  • Se stendiamo all’aperto, fermiamo i capi più leggeri con una molletta sul fondo, per evitare che il vento li faccia attorcigliare attorno al filo.
  • Alcuni capi mantengono meglio la forma se asciugano appesi ad un appendino, ma in questo caso è meglio usarne uno di plastica o gomma, perché il legno e il ferro possono macchiare i capi.
  • La pioggia non rovina i capi stesi ad asciugare ma il sole sì, quindi non esponete mai i capi alla luce diretta del sole.
  • Se usate uno stendibiancheria in casa, invece, lasciate sempre una finestra aperta, per evitare che si formi condensa o muffa.
  • Lasciate sempre un po’ di spazio fra un capo steso e l’altro, per permettere all’aria di circolare.

Adesso che siamo super informate su tutti i trucchi sull’asciugatura dei panni, partecipiamo a questo piccolo sondaggio:

Partecipa al minisondaggio

**Dove metti i tuoi panni ad asciugare?**

Sul filo, all’aperto. 288 voti, 75%
Sullo stendibiancheria, in casa. 67 voti, 17%
Nell’asciugatrice. 18 voti, 5%
Altro. 11 voti, 3%

E le nostre amiche hanno altri trucchi per far asciugare i capi d’estate?

22/06/2015 - 11:00

Il lino: benvenuta estate!

dash-lenor-club-bucato-lino

Che cosa ci fa pensare di più all’estate se non un bell’abito di lino? Ma che fatica prendersene cura! Ecco alcuni utili consigli da Dash e Lenor.


Quando l’afa estiva raggiunge il suo apice, niente ci dà più sollievo che indossare un fresco capo in lino, che accarezza la pelle senza soffocarla.

Questo tessuto pregiato, conosciuto già dagli antichi egizi, è famoso per la sua qualità. Per questo ha bisogno di cure speciali.

Ecco alcuni consigli da Dash e Lenor per la cura dei nostri capi in lino:

  • È preferibile lavare i capi in lino in acqua fredda, scegliendo il programma di lavaggio a mano e aggiungendo un detersivo per delicati.
  • I capi in lino tendono a sgualcire, quindi è meglio lasciarli asciugare appesi, per esempio ad un appendino.
  • Per stirare i nostri capi in lino sono indicate le alte temperature. Se si tratta di un abito dai colori scuri è meglio interporre un panno umido prima di poggiarvi il ferro da stiro, per evitare “l’effetto lucido”.
  • Se il capo è chiaro, invece, usa uno spruzzino per inumidirlo prima di stirarlo: faciliterà la stiratura.

E ora che abbiamo imparato di più sulla cura del lino scopriamo qual è il nostro capo preferito in questo tessuto!

Partecipa a questo minisondaggio:

**Il mio capo in lino preferito è…?**

...un abitino corto. 86 voti, 30%
...una gonna lunga. 30 voti, 11%
...una gonna al ginocchio. 15 voti, 5%
...una camicia. 37 voti, 13%
...un top / una canotta. 25 voti, 9%
...un pantalone. 83 voti, 29%
Altro. 9 voti, 3%

E le vostre amiche che capo di lino indossano più di frequente?

18/06/2015 - 10:41

Prendiamoci cura del bikini!

dash-lenor-club-bucato-costumi

Bikini & co. sono i protagonisti dell’estate! Ecco come prendersene cura per mantenerli nuovi il più a lungo possibile.


Una pausa al sole per un po’ di tintarella, una nuotata al mare o in piscina ed ecco che alla fine dell’estate quel costume nuovo che ci piaceva tanto ha già perso colore ed elasticità. Ma con alcune attenzioni e la giusta cura riusciremo a tenere i nostri costumi preferiti nuovi più a lungo!

Alcuni consigli per la cura dei costumi da bagno:

  • Lava subito il costume con acqua fredda non appena rientri a casa, per togliere residui di cloro o salsedine che potrebbero rovinarlo.
  • Non lavarlo mai in lavatrice (troppo aggressiva) ma solo a mano e con un detersivo neutro e delicato, altrimenti potrebbe perdere di elasticità.
  • Evita di sederti su superfici ruvide (come i bordi delle piscine o le rocce che si trovano in alcune zone balneari) senza metterci prima un asciugamano: lo sfregamento potrebbe rovinare in fretta il tessuto del tuo costume.
  • Non lavare mai il costume a secco ed evita di lasciarlo asciugare alla luce diretta del sole: potrebbe influire sulla brillantezza del colore. Piuttosto mettilo all’aria aperta in un’area ombreggiata appeso ad uno stendino.

E ora che abbiamo imparato di più sulla cura dei costumi da bagno vogliamo scoprire che tipo di costume preferiscono indossare le Ambasciatrici del Club dei Desideri.

Partecipa a questo minisondaggio:

**Qual è il modello di costume che preferisco?**

Bikini con slip 311 voti, 67%
Bikini con tanga 27 voti, 6%
Bikini con culotte 53 voti, 11%
Monokini 4 voti, 1%
Costume intero 57 voti, 12%
Tankini 7 voti, 2%
Altro 4 voti, 1%

Diffondete il minisondaggio tra le vostre amiche: qual è il costume preferito di tutte?

15/06/2015 - 15:55

Intervistiamo le nostre amiche sul bucato in vacanza

dash-lenor-club-bucato-bucato-in-vacanza.jpg

Estate, tempo di vacanze. Vacanze, tempo di valigie. Valigie, tempo di... bucato?


La maggior parte delle donne porterebbe volentieri il proprio armadio con sé ad ogni spostamento :-) ma sappiamo bene che non è possibile. Quindi si pone la scelta: valigia leggera e usare la lavatrice anche in vacanza oppure è meglio portarsi tanti cambi col rischio di appesantire inultimente i bagagli?

Per fortuna Dash ci offre la soluzione semplice e pratica con le Ecodosi Pods 3in1: leggere, comode da trasportare e soprattutto facili da usare! Il bucato sarà pulito senza fatica e noi potremo continuare a goderci la vacanza!

Ma vogliamo conoscere meglio anche le abitudini e i trucchi delle nostre amiche in fatto di vacanze e bucato. Come? Facendo compilare loro questa piccola indagine:

  1. Usa il link qui sotto per scaricare l’indagine sul bucato in vacanza in PDF: Scarica l’indagine in PDF
  2. Stampa l’indagine quante volte vuoi per appenderla in ufficio, all’università, in palestra o ovunque tu voglia.
  3. Falla compilare a quante persone puoi seguendo le istruzioni sul foglio stesso…
  4. …e alla fine conserva i risultati: potrai trasmetterli al Club del Bucato in un sondaggio che sarà disponibile nelle prossime settimane!

E voi dove avete già appeso il sondaggio per farlo compilare ad amiche e conoscenti?